Cessione fabbricato

Ai sensi dell’art.12 del Decreto legge n.59 del 21/03/1978 chiunque cede la proprietà o il godimento o a qualunque altro titolo consente, per un tempo superiore a un mese, l’uso esclusivo di un fabbricato o di parte di esso ha l’obbligo di comunicare all’Autorità locale di pubblica sicurezza entro 48 ore dalla consegna dell’immobile.

Ai sensi dell’art.3 comma 3 fermi gli obblighi di presentazione della dichiarazione dei redditi, la registrazione del contratto di locazione assorbe gli ulteriori obblighi di comunicazione, incluso l’obbligo previsto dall’art.12 decreto-legge 21/03/1978 n.59, convertito, con modificazioni, dalla legge 18/05/1978, n.191.

Ai sensi art.5 comma 4 decreto-legislativo n.70 del 13/05/2011 per semplificare le procedure di trasferimento dei beni immobili, la registrazione dei contratti di trasferimento, aventi ad oggetto immobili o comunque diritti immobiliare assorbe l’obbligo previsto dall’art.12 del decreto legge 21/03/1978 n.59, convertito, con modificazioni, dalla legge 18/05/1978, n.191.

Ai sensi dell’art.2 comma 1 La registrazione dei contratti di locazione e dei contratti di comodato di fabbricato o di porzioni di esso, soggetti all’obbligo di registrazione in termine fisso, ai sensi del Testo unico delle disposizioni concernenti l’imposta di registro, di cui al decreto del Presidente della Repubblica 26 aprile 1986, n.131, assorbe l’obbligo di comunicazione di cui all’art.12 del decreto-legge 21 marzo 1978, n.59, convertito, con modificazioni, dalla legge 18 maggio 1978, n.191.

Pertanto alla luce della vigente normativa LA COMUNICAZIONE DI CESSIONE FABBRICATO di cui all’art. 12 L. 191/78, NON E’ PIU’ DOVUTA, a condizione che il contratto di cessione, a qualsiasi titolo e per qualsiasi ragione, venga registrato all’Agenzia delle Entrate.

Rimane OBBLIGATORIA la comunicazione di cessione fabbricato solo nel caso di CESSIONE IN COMODATO AD USO GRATUITO che non venga registrato all’Agenzia delle Entrate.


Tale comunicazione deve essere resa su apposito modulo reperibile presso l’Ufficio Protocollo.

La comunicazione da consegnare all’Ufficio deve contenere i seguenti dati:

  • Le generalità del cedente- Gli estremi del documento d’identità o di riconoscimento del cedente;
  • Le generalità e gli estremi del documento dell’acquirente, del locatario o della persona che sarà ospitata;
  • L’esatta ubicazione dell’immobile;


La comunicazione può essere effettuata anche a mezzo di lettera raccomandata con avviso di ricevimento. Ai fini dell’osservanza dei termini vale la data della ricevuta postale.


COSTI

Nessun costo


TEMPI

Il modulo deve essere compilato e riconsegnato all’Ufficio Protocollo entro 48 (quarantotto) ore dalla consegna dell’immobile


RIFERIMENTI NORMATIVI

  • D. L. 21/03/1978 n.59, convertito, con modificazioni, dalla legge 18/05/1978, n.191;
  • D.Lgs 14/03/2011 n.23;
  • D.Lgs 13/05/2011 n.70;
  • D. L. 20/06/2012 n.79, convertito, senza modificazioni, dalla legge 07 agosto 2012, n.131;


STAMPATI


DOVE RIVOLGERSI

Ufficio competente: Protocollo

Calendario Eventi
<< Luglio 2018 >>
L M M G V S D
25 26 27 28 29 30 1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31 1 2 3 4 5

Immagine

Immagine

Immagine

EVENTI

Immagine

Immagine

Immagine

SERVIZI

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

regione_del_veneto provincia_di_padova

Immagine Immagine